Ti trovi in:

Iniziative e articoli » Articoli » Dalla tassa alla tariffa sui rifiuti

Dalla tassa alla tariffa sui rifiuti

di Giovedì, 05 Febbraio 2015

La Tariffa di Igiene Ambientale (TIA) di tipo “presuntivo”, applicata da ASIA dal 2008 fi no a tutto l’esercizio 2011, si è composta di una parte fissa, comprendente i costi per gli investimenti, lo spazzamento delle strade ed i costi amministrativi, e di una parte variabile comprendente i costi della raccolta, del trasporto, dello smaltimento e del recupero di tutte le frazioni dei rifiuti; la parte variabile è stata calcolata in base alla presunzione di produzione dei rifiuti da parte dei diversi utenti.

Ora, conclusasi la messa a punto del sistema di misurazione degli svuotamenti effettuati dagli utenti, già attentamente rilevati da alcuni anni da parte di ASIA, sarà possibile applicare il sistema di tariffazione basato sugli effettivi conferimenti effettuati. Quindi, a partire dall’esercizio 2012 entrerà in vigore la Tariffa di Igiene Ambientale cosiddetta “puntuale”, con il metodo di calcolo previsto dalla Delibera della Giunta Provinciale n. 2972 del 30.12.2005 e successive modificazioni.

Cos'è la Tariffa puntuale?

Per le utenze domestiche, la parte fissa della Tariffa Puntuale sarà calcolata in funzione della composizione del nucleo familiare o eventualmente, a seguito di una decisione spettante alla Amministrazione Comunale, in base alla superficie occupata; la parte variabile della Tariffa Puntuale verrà invece calcolata attraverso la misurazione della quantità del rifiuto secco prodotto rappresentato dal volume del contenitore svuotato (bidoncino o chiavetta elettronica). A tutti gli utenti sarà quindi addebitato l’importo corrispondente ai volumi effettivamente conferiti, fermo restando il pagamento di un importo minimo, per il servizio comunque svolto, rapportato al periodo di utilizzo del servizio. In un sistema di misurazione così articolato, è facile intuire l’importanza del corretto utilizzo del dispositivo (bidoncino o chiavetta elettronica) messo a disposizione e che tutti gli utenti sono tenuti ad utilizzare. A tale proposito, si consiglia di conferire il rifiuto residuo secco utilizzando la capacità massima del contenitore o sacchetto in quanto il pagamento della tariffa avverrà in base al numero degli svuotamenti, anche in presenza di contenitori riempiti parzialmente. Gli uffici TIA sia comunali che dell’ASIA, rimarranno a disposizione per fornire tutte le informazioni necessarie per una migliore e completa comprensione del nuovo sistema di applicazione della Tariffa di Igiene Ambientale. Cogliamo l’occasione per ringraziare tutti per la collaborazione ed impegno che hanno garantito in questi anni percentuali di raccolta differenziata ben oltre i limiti richiesti dalla normativa provinciale e per porgere i nostri più cordiali saluti.

Per le utenze economiche la parte fissa della Tariffa Puntuale continuerà ad essere calcolata in base alla superficie occupata mentre la parte variabile della Tariffa Puntuale verrà calcolata attraverso la misurazione della quantità del rifi uto secco prodotto rappresentato dal volume del contenitore svuotato (cassonetto, bidoncino o chiavetta elettronica). A tutti gli utenti sarà quindi addebitato l’importo corrispondente ai volumi effettivamente conferiti, fermo restando il pagamento di un importo minimo per il servizio comunque svolto, rapportato al periodo di utilizzo del servizio ed alla superfi cie occupata. In un sistema di misurazione così articolato, è facile intuire l’importanza del corretto utilizzo del dispositivo (cassonetto, bidoncino o chiavetta elettronica) messo a disposizione e che tutti gli utenti sono tenuti ad utilizzare. A tale proposito, si consiglia di conferire il rifi uto residuo secco utilizzando la capacità massima del contenitore o sacchetto in quanto il pagamento della tariffa avverrà in base al numero degli svuotamenti, anche in presenza di contenitori riempiti parzialmente. Gli uffi ci TIA sia comunali che dell’ASIA, rimarranno a disposizione per fornire tutte le informazioni necessarie per una migliore e completa comprensione del nuovo sistema di applicazione della Tariffa di Igiene Ambientale. Cogliamo l’occasione per ringraziare tutti per la collaborazione ed impegno che hanno garantito in questi anni percentuali di raccolta differenziata ben oltre i limiti richiesti dalla normativa provinciale e per porgere i nostri più cordiali saluti.

Il Presidente del C.d.A. Fedrizzi Ing. Lorenzo

Per informazioni:

  • Ufficio Tributi del Comune
  • Ufficio Tariffa Asia
    • tel. 0461 24 11 81 /int. 5 (dal lunedì al venerdì, ore 9.00 - 12.00)
    • www.asia.tn.it