Ti trovi in:

Home » Servizi » Cosa puoi fare tu » Isole ecologiche stradali

Isole ecologiche stradali

di Lunedì, 04 Marzo 2013 - Ultima modifica: Giovedì, 05 Febbraio 2015
Immagine isola ecologica

I materiali da conferire nei cassonetti stradali.

Elenco dei rifiuti che si mettono nella raccolta differenziata degli imballaggi in plastica www.corepla.it (apre il link in una nuova finestra)

Immagine carta e cartone

Carta e cartone possono essere recuperati e riutilizzati più e più volte. Infatti, oltre che con fibre vergini, la carta viene prodotta (talvolta al 100%) usando carta e cartone di recupero.

Immagine tetrapak

Inserisci i cartoni per bevande ed alimenti con gli imballaggi in plastica e come gli altri materiali riciclabili avranno un nuovo futuro!

Immagine riciclo vetro

Il vetro è uno dei materiali maggiormente ecocompatibili: si può infatti riutilizzare più volte e riciclare all'infinito dal momento che i contenitori usati possono essere fusi e rifusi senza perdere nulla delle proprietà originarie.Tra le sue innumerevoli qualità  ricordiamo: la resistenza alle alte temperature di lavaggio dei vuoti, la robustezza, la totale garanzia di non assorbimento di sapori e odori, la sicurezza dal punto di vista igienico-sanitario.

Immagine plastica

Gli imballaggi in plastica sono gli involucri con i quali le merci sono confezionate, compresi quelli che uniscono tra loro più confezioni di prodotto: sono flessibili, igienici, trasparenti, impermeabili, infrangibili, durevoli e, soprattutto, leggeri.

Immagine organico

Con il termine umido si intende la parte putrescibile dei rifiuti urbani costituita prevalentemente da scarti alimentari di cucina ma anche da altri materiali putrescibili quali piccole quantità  di foglie o erba.

Immagine indumenti usati

Il materiale raccolto è sempre sottoposto ad una selezione manuale: gli indumenti in buono stato sono reimmessi sul mercato mentre gli abiti rotti, sporchi o le scarpe spaiate finiscono in discarica. 

Immagine pile

La maggior parte delle pile contengono mercurio, cromo, nichel-cadmio e litio elementi estremamente tossici anche in quantità ridotte.